Irritazione da medusa: cosa fare per evitare fastidi e problemi

Irritazione da medusa: ecco i consigli per evitare che la parte irritata dia fastidio e per fare in modo che la pelle venga adeguatamente trattata

Irritazione da medusaIrritazione da medusa: purtroppo, al giorno d’oggi, non è poi così poco comune che, mentre facciamo un bagno al mare, incontriamo uno degli elementi del mare che più fanno paura e spaventano per via della loro caratteristica principale. Le meduse, pur non avendo come obiettivo quello di irritarci o di pungerci, spesso purtroppo creano qualche problema soprattutto in alcuni soggetti: ed è quindi particolarmente diffusa l’irritazione da medusa, che spesso è una situazione da non sottovalutare.

Cosa fare in caso da irritazione da medusa? Per prima cosa, se non si hanno a disposizione medicamenti, è bene sciacquare con acqua del mare la parte della pelle che è stata irritata, così da poter diluire la sostanza tossica prima che penetri all’interno della pelle. Poi, è bene applicare un Gel astringente al cloruro di alluminio sulla zona del corpo che è stata colpita dalla medusa, così da bloccare immediatamente il prurito ed il bruciore grazie all’azione di stop alla diffusione delle tossine. Il consiglio, quindi, è di portare sempre con sé questo gel, specialmente quando si va al mare: esso è utile anche nel caso di punture di zanzara. In caso sia possibile, è bene anche applicare un gel al cortisone, anche se l’effetto di questo gel ha comunque un’azione non immediata.

 

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment