Rallentare per ottimizzare: i consigli per rendere migliore la giornata

Rallentare per ottimizzare: così si evita di perdere tempo e si riesce anche ad essere più produttivi

Rallentare i propri ritmi di vita per ritornare ad essere produttivi, nei limiti del possibile: è quanto si evince dagli ultimi consigli di ricercatori e studiosi che, in occasione della Giornata della lentezza che si è celebrata ieri, lunedì 8 maggio, hanno insistito nel ricordare quanto sia importante la calma, e con essa quanto sia necessario essere tranquilli e rilassati per avere la giusta lucidità. Non solo nell’affrontare i problemi – che a mente fredda si affrontano sicuramente e decisamente meglio – ma anche nel rendere possibile una migliore e maggiore produttività nello svolgimento delle azioni, anche le più elementari.

Rallentare per ottimizzareMa come si fa ad essere più lenti senza rischiare di rallentare concretamene anche le proprie attività? Il rischio, ovviamente, c’è: anche perché al giorno d’oggi si potrebbe correre decisamente il rischio di non riuscire ad affrontare in maniera degna e consapevole gli appuntamenti e le mille scadenze della quotidianità.

Ma gli esperti sono tutti comunque concordi nel trovare la soluzione più adeguata: che è quella di ottimizzare e massimizzare i tempi della giornata, evitando di sprecare il proprio tempo ed investendolo, quindi, nella maniera più adeguata. Di questo ne ha parlato anche Marina Osnaghi, Coach in Italia, che ha sottolineato l’importanza di corsi per rendere migliore la propria produttività, focalizzando risorse ed energie per una migliore ottimizzazione dei tempi.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code