Ombre sul campo visivo: una tecnica elimina le “mosche volanti”

Ombre sul campo visivo: accade ogni volta che guardiamo il cielo o osserviamo uno schermo bianco. Individuata tecnica che elimina il fastidio delle “mosche volanti negli occhi”

Assomigliano a dei moscerini, che si muovono velocemente davanti al nostro campo visivo ogni qualvolta che ammiriamo un cielo azzurro o che soffermiamo il nostro sguardo per un tempo più lungo del solito di fronte ad uno schermo bianco. Le classiche “mosche volanti” – così sono state chiamate anche dagli scienziati – non solo altro che delle ombre che si presentano di fronte al nostro campo visivo, nello specifico chiamate miodesopsie e determinate dalla degenerazione del corpo vitreo.

Ombre sul campo visivoUna nuova tecnica, studiata dagli esperti, potrebbe presto eliminare questo fastidio, grazie ad una metodologia chirurgica – chiamata vitrectomia 27 GAUGE – non del tutto invasiva ma sicuramente rivoluzionaria: basta solo mezz’ora per riportare la situazione alla normalità ed eliminare quelle fastidiose ombre sul campo visivo, che si agglomerano e si insediano nell’occhio generando fastidio in chi ne soffre.

Queste ombre, di per sé non pericolose, possono essere collegate ad un’alterazione del vitreo e quindi degenerare, nel tempo, ad una possibilità di malattie retiniche. Motivo per cui può essere necessario trattare questa problematica, attraverso un’asportazione del vitreo ed una riparazione delle alterazioni per mezzo del laser.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code