Trading online: apre a Dubai la nuova sede di ActivTrades

Il mondo del trading online è in pieno fermento: tra meno di un mese sarà infatti aperta a Dubai, nel cuore del Dubai International Financial Centre, la nuova sede di ActivTrades, broker online londinese e leader in Europa nell’intermediazione sul mercato valutario del Forex e con i CFD.

I nuovi uffici andranno ad aggiungersi al quartier generale di Londra, alla sede bulgara di Sofia, dove sono concentrati la programmazione e i servizi, e a quella italiana di Milano.

Per ActivTrades, – spiega Alex Pusco, fondatore e presidente, – Dubai rappresenta una porta aperta al mercato extra Europa. Abbiamo già molti trader che operano con noi dall’Arabia Saudita e dai Paesi asiatici, ma abbiamo deciso di creare negli Emirati una presenza fisica, perché la clientela di quel mercato desidera un contatto diretto. Partiremo al più presto con i nostri eventi formativi, un’attività che a Dubai manca completamente. Ci dedicheremo con la stessa attenzione a tutti i trader, mettendo a disposizione di clienti grandi e piccoli gli stessi strumenti, gli stessi servizi e la stessa assistenza.

nuova sede activtradesNel frattempo ActivTrades ha cominciato a potenziare gli uffici di Milano. “Avremo più persone e moltiplicheremo gli appuntamenti del nostro trading tour”, annuncia Pusco. “Per noi l’Italia è, con la Germania, un Paese chiave”.

L’azienda è cresciuta anno dopo e si è dotata di tecnologie sempre più avanzate per il trading online. Tecnologie che presto saranno disponibili anche per i trader italiani. Anche per loro infatti, a partire da metà novembre, sarà disponibile il sito responsive che si adatta alle differenti dimensioni degli schermi dei device e la nuova piattaforma web based nella versione con sistema operativo iOS Apple, alla quale seguirà quella per Android.

Oggi i clienti – osserva ancora Pusco, – vogliono cose semplici, che permettono di iscriversi e di accedere con poche veloci operazioni. La nostra nuova piattaforma interattiva è facile da usare. È adatta anche a chi ha poca dimestichezza con la tecnologia e quindi non si sente sicuro se deve operare con il proprio denaro.

Soprattutto, aiuterà gli investitori delle generazioni precedenti, quelli che da trent’anni sono abituati a fare le loro operazioni con la banca usando il telefono, quindi con il limite degli orari degli sportelli e degli uffici titoli.

La sempre maggiore facilità d’uso degli strumenti tecnologici, – conclude il presidente di ActivTrades, – apre il trading online a un grande mercato che sino a ieri ne è rimasto distante.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment