Vittime tragedia Rigopiano: 14 morti, il bilancio provvisorio

Vittime tragedia Rigopiano: sale a 14 il numero dei morti certi. Ancora 15 dispersi, solo 11 persone tratte in salvo

Sale ancora il numero delle vittime della valanga che, mercoledì 18 gennaio 2017, ha colpito l’hotel Rigopiano, completamente travolto dalla neve che si è abbattuta sull’hotel di lusso dalla montagna. I vigli del fuoco – che duramente stanno lavorando da moltissime ore – sono riusciti a recuperare, stamattina all’alba, altri tre corpi, facendo crescere il numero dei morti certi a 14.

Vittime tragedia RigopianoIl bilancio, quindi, è di 11 persone miracolosamente salvate dalle macerie, 14 morti, e 15 persone ancora disperse. Ma la speranza è ormai quasi affievolita: sono trascorsi infatti sei giorni dal tragico  giorno in cui la valanga ha travolto l’albergo Gran Sasso Resort, ed è difficile che qualcuno possa ancora essere vivo all’interno dell’hotel, diventato ormai un bunker di neve.

I vigili del fuoco stanno comunque continuando a scavare: resta ancora inesplorata la zona del bar, dove un muro portante di 80 centimetri potrebbe celare la speranza di qualche sopravvissuto, miracolosamente rimasto attaccato alla vita. Si sta cercando con tutte le forze di creare un varco in quel muro per ispezionare l’ultima zona rimasta, ed i vigili del fuoco, che insieme agli uomini del soccorso alpino lavorano a rotazione per liberare quella zona dell’hotel, sanno bene che è una corsa contro il tempo e contro il freddo. Da questa mattina, inoltre, si lavora con i mezzi pesanti perché si è finalmente riusciti a liberare il passaggio dell’ultimo pezzo di strada fino all’albergo.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment