Incubo alluvione in Piemonte, il maltempo fa paura

Ritorna l’incubo alluvione in Piemonte: straripa Tanaro, situazione difficile nel cuneese. Maltempo fa paura: chiuso ad Alba stabilimento Ferrero

È stato chiuso per precauzione, ad Alba, lo stabilimento della Ferrero, mentre il prefetto suggerisce agli automobilisti della provincia di non mettersi in viaggio, salvo necessità estrema: è quanto emerge dalle ultime notizie delle ultime ore in Piemonte, dove l’allerta meteo ha raggiunto il bollino rosso a causa delle piogge incessanti che non sembrano disposte a smettere.

incubo-alluvioneScuole chiuse oggi, ma anche domani, specialmente nelle zone più colpite dal maltempo che sul Piemonte imperversa ormai da lunedì, con una incessante pioggia ma anche con vento che non si arresta da molte ore. Anzi, si potrebbe addirittura dire che in molte zone della regione la situazione si aggrava di ora in ora, generando allarme ed emergenze: la situazione attuale ricorda quella del 1994 in cui la tragica alluvione dell’alta Valle Tanaro fece provocare decine di morti a causa dell’esondazione del fiume che si è provocata in diverse località.

E pare che l’emergenza non sia ancora pronta ad arrestarsi: infatti, le piogge potrebbero essere ancora più forti nelle prossime ore, con conseguenze che potrebbero ricordare quelle dell’alluvione del 1994. Bar e negozi del centro completamente allagati a Garessio, dove l’alluvione è tra le più forti.

 

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment