Esami di maturità 2018: sono più di 500 mila gli studenti

Esami di maturità 2018: sono più di 500 mila gli studenti che quest’anno dovranno sostenere gli esami di maturità. Ecco cosa c’è da sapere in merito alle decisioni del Miur

Esami di maturità 2018Si ritorna a parlare di esami di maturità: è appena iniziato il mese di giugno, e per molti studenti è iniziato il vero e proprio conto alla rovescia che li separa dal giorno più temuto per i maturandi che notoriamente è il primo giorno degli esami di maturità, con le prove scritte.

Sono più di 500 mila gli studenti che faranno i loro esami, ma per numeri più precisi si dovranno comunque attendere gli scrutini finali. Per molti studenti è tempo di studiare sodo e di ripassare quanto è stato appreso nel corso dell’anno: ci saranno, come sempre, le tre prove scritte – e forse anche una quarta – che riguarderanno i vari temi trattati nei licei e negli istituti. Per queste prove, l’accesso ad Internet sarà riservato solo ai computer che vengono utilizzati dai dirigenti scolastici ed amministrativi e dai referenti o da chi ne fa le veci. Infatti, il Miur ha fatto già sapere, tramite una specifica circolare, che non potranno essere utilizzati durante gli esami né tablet né smartphone o cellulari.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment