Bullismo Lucca: chiede scusa ma si lamenta delle offese sui social

Bullismo Lucca: il ragazzino chiede scusa per quanto accaduto, ma si lamenta di ricevere offese e indignazioni sui social

Bullismo LuccaSarebbe pentito ed avrebbe già chiesto scusa, il ragazzino di soli 15 anni che era apparso proprio qualche giorno fa in un video che aveva fatto rabbrividire ed aveva sollevato molte opinioni negative da parte di molte persone: un filmato che ha in qualche modo indignato l’intero paese e che purtroppo, tuttavia, rappresenta semplicemente una verità che è difficile oggi da contrastare, quella che riguarda il cambiamento educativo – o forse bisognerebbe dire diseducativa – dei ragazzi di oggi.

In questo filmato discutibile, il ragazzino aveva offeso e minacciato un professore della scuola che frequenta e che, adesso, lo ha obbligato a perdere l’anno scolastico: il 15enne, intervistato proprio di recente dal programma televisivo Le Iene, ha però ammesso di aver fatto un errore grave, e di aver chiesto scusa sia alla vice preside che al professore che aveva offeso. Tuttavia, il professore, indignato per i suoi gesti, non ha voluto neanche parlare con lui.

È indagato per minacce, l’adolescente, che però nell’intervista si lamenta delle offese che riceve quotidianamente su Instagram. Chi di spada ferisce, di spada perisce? Non sarebbe certo questo il metodo di rieducare una società che appare marcia all’interno, ma è bene che chi sbaglia sappia che ad ogni errore corrisponde un pegno.

 

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment