Fatturazione mensile operatori: aumenta bundle, ma non si riduce spesa

Fatturazione mensile operatori: Agcom aveva chiesto adeguamento del prezzo, ma il costo delle offerte – seppur diviso nuovamente per dodici mensilità e non per tredici – rimane invariato

Fatturazione mensile operatoriRimane sostanzialmente invariato il costo annuale dei pacchetti telefonici dei vari operatori mobili che i sono dovuti adeguare alla nuova legge sul ritorno alla fatturazione mensile, e questo significa che ogni speranza dell’Agcom ed anche degli stessi consumatori, di ritornare a spendere per le proprie offerte in maniera adeguata, è da considerarsi svanita.

Il numero di mensilità non sarà più tredici, come è avvenuto fino a qualche settimana fa: gli operatori si sono infatti adeguati a fornire nuovamente la fatturazione mensile, così come era stato ampiamente richiesto dai consumatori. Ma purtroppo non ci sarà un adeguamento dei costi: i clienti pagheranno, annualmente, lo stesso importo che è stato pagato per le tredici mensilità.

Questa è stata la decisione di molti operatori, che però hanno scelto di dare un piccolo contentino ai loro clienti, decidendo di adeguare il pacchetto al numero di giorni in più: infatti, diversi operatori hanno scelto di aumentare il bundle per le singole rate. Qualche compromesso, insomma, per i consumatori, che però non potranno più contare sul rispetto pieno delle loro richieste, almeno per il momento.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment