Doppio trapianto a Torino: all’ospedale Molinette il miracolo della vita

Doppio trapianto a Torino: un uomo di 56 anni riceve il fegato; una donna di 71 riceve i reni

Doppio trapianto a TorinoLa notte di San Silvestro è stata una notte decisiva per due persone che, proprio durante quella che è da sempre definita come la notte più lunga dell’anno, sono state salvate ricevendo un trapianto di organo: è quanto è accaduto a Torino, dove un uomo di 56 anni originario della Campania ha ricevuto il fegato mentre una donna di 71 anni piemontese, originaria di Cuneo, ha ricevuto i reni.

Il trapianto è avvenuto per mezzo dello stesso donatore, deceduto nella serata del 31 dicembre: era un uomo di 82 anni che è morto a Novara a causa di un ictus ischemico. Per lui, non c’è stato nulla da fare, ma i suoi organi hanno reso possibile il ritorno alla vita per due persone, salvate così grazie al trapianto, avvenuto nella Città della Salute, all’ospedale Molinette di Torino, per mezzo della coordinazione del Centro regionale Trapianti. Il primo intervento, quello effettuato sull’uomo, è avvenuto in sette ore. L’uomo era stato colpito da epatocarcinoma e potrebbe avere ottime speranze grazie alla donazione dell’organo avvenuta per mezzo della solidarietà e generosità dell’82enne. La donna, invece, che ha ricevuto i reni, è affetta da nefropatia.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment